Sei in: ,

Al via la nuova campagna informativa sulle discriminazioni sul lavoro

 
manifesto

Dal 2005 a oggi l'ufficio delle Consigliere di parità ha raccolto oltre 120 casi di discriminazione. Nel 2010 sono aperti ancora 28 casi, di cui quattro in giudizio (due già vinti in primo grado): uno per demansionamento e tre per licenziamento, tutti contro donne appena tornate dalla maternità.


Il 90% delle discriminazioni riguardano infatti le lavoratrici, il 70% dei casi pesa sulle spalle di donne con figli. Il 40% delle discriminazioni arrivano appunto in seguito alla gravidanza, accompagnati quasi sempre da mobbing "non solo da parte del datore di lavoro ma anche delle stesse colleghe". Quest'anno i casi segnalati allo sportello sono aumentati dell'80% rispetto all'anno scorso. Le discriminazioni riguardano ogni categoria professionale: operai, commesse e anche dirigenti d'azienda. I casi sono più frequenti nel privato (80% contro il 20% del pubblico) e riguardano aziende di ogni dimensione.


I dati sono stati diffusi dalle Consigliere di parità, Barbara Busi e Giorgia Campagna, durante la presentazione della nuova campagna di comunicazione partita a dicembre sui mezzi di trasporto urbani ed extraurbani della provincia. L'obiettivo è dare informazioni sulla discriminazione nei luoghi di lavoro, e far conoscere attività e servizi offerti alla cittadinanza e alle istituzioni dall'Ufficio delle Consigliere di parità. Seguiranno altre iniziative di comunicazione su tutto il territorio.


I messaggi si rivolgono soprattutto alle donne, lavoratrici e madri, ma il target sono anche le aziende, per invitarle a mettere in atto buone prassi di conciliazione dei tempi di vita e lavoro.


 

Cittą metropolitana di Bologna
Via Zamboni, 13 40126 Bologna - Centralino 051 659 8111
Codice fiscale/Partita IVA 03428581205
e-mail: urp@cittametropolitana.bo.it
Posta certificata: cm.bo@cert.cittametropolitana.bo.it
Seguici su: Facebook, Twitter e YouTube
Codice fiscale/Partita IVA 03428581205

Sito realizzato con il CMS per siti accessibili e-ntra